Le cittá sono la ricchezza delle nazioni

Un nuovo modo di vedere l’economia

Archive for 14 luglio 2008

Arte di strada e illusioni ottiche

Posted by janejacobs su luglio 14, 2008

Qualche volta ci e’ capitato di vedere sui marciapiedi i cosiddetti “Madonnari” dipingere bellissimi volti di Madonne o talvolta anche altri ritratti o paesaggi. Questo artista dipinge sui marciapiedi ricercati paesaggi a tre dimensioni e improvvisa una piccola recita in cui gioca con i loro dipinti. Impressionante per il realismo delle illusioni ottiche e per il modo di mescolare elementi architettonici dei marciapiedi e delle strade con i dipinti.

it'spainting in the street -or is it?

another trick

 real?

Posted in arte | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Lavoratori specializzati internazionali

Posted by janejacobs su luglio 14, 2008

Secondo alcuni accademici, il 70% del capitale delle grandi imprese USA e’ costituito da capitale umano. Saper attrarre e trattenere lavoratori qualificati e’ la principale preoccupazione di molte grandi imprese USA. Il motivo per cui si pone cosi’ tanta attenzione al talento e’ che le economie moderne hanno una componente di conoscenza molto piu grande che in passato; infatti, le tecnologie moderne richiedono lavoratori qualificati. La competizione per il talento ha fatto si’ che i lavoratori qualificati siano piu’ richiesti dei lavoratori non qualificati ed ha portato ad una competizione internazionale per accaparrarsi i migliori lavoratori qualificati.

Quando le multinazionali Occidentali iniziarono ad assumere lavoratori in India o in altri paesi in via di sviluppo, molti ingegneri informatici e altri lavoratori altamente qualificati erano disponibili in India e chiedevano salari molto inferiori a quelli richiesti da persone di simili competenze negli Stati Uniti ed in Europa.

Dal momento che il bisogno di lavoratori qualificati e’ elevatissimo non solo in USA e Europa, ma sempre di piu’ anche in paesi come la Cina e l’India, i salari dei lavoratori qualificati sono aumentati velocemente perche’ anche in quei paesi i lavoratori qualificati, sebbene siano molti di piu’ che in Occidente, cominciano a scarseggiare.

Negli ultimi anni in molti casi il salario di ingegneri informatici e di altri lavoratori specializzati in India e’ salito del 10-15% all’anno. Piu’ e’ facile sostituire un lavoro fra Occidente e Paesi in via di sviluppo, piu’ e’ facile che i salari dei lavoratori specializzati Indiani o Cinesi aumentera’. I lavoratori specializzati Indiani pero’ non sono perfetti sostituti dei lavoratori specializzati Occidentali perche’ resta piu’ semplice addestrare, controllare e comunicare con un lavoratore che lavora nello stesso edificio che con uno che siede a 10,000 chilometri di distanza. Pertanto, i salari dei lavoratori specializzati Indiani non arriveranno mai ad essere uguali a qualli dei lavoratori Occidentali.

Recentemente alcune societa’ di software USA hanno iniziato a chiudere i loro uffici in India perche’ il costo dei dipendenti Indiani e’ aumentato al punto tale da erodere il vantaggio competitivo di operare dall’India.

Un altro fenomeno importante per la competizione del talento e’ l’emigrazione di lavoratori qualificati. I lavoratori con piu’ alto livello di educazione e con maggiori conoscene tecnologiche sono in grado di spostarasi piu’ facilmente in direzione delle citta’ che offrono migliori salari e migliori condizioni di citta’ della stessa nazione e di diverse nazioni.

Naturalmente il movimento di persone qualificate e’ spesso ristretto dai vincoli che generalmente le nazioni piu’ ricche impongono alle nazioni povere. Tuttavia, molti paesi ricchi (Canada, Regno Unito, Australia) hanno reso piu’ facile l’immigrazione a lavoratori qualificati come dottori, professori e altri lavoratori nel mondo dell’alta tecnologia.

Lo spostamento internazionale di molti lavoratori di talento ha anche permesso un aumento della globalizzazione all’interno delle societa’ che li assumono. Nelle societa’ globalizzate capita sempre piu’ spesso che un Francese o un Italiano abbiano un capo Africano, Indiano o Cinese. Infine, la Televisione e Internet hanno omogeneizzato le culture di provenienza molto piu’ di quanto avveniva in passato, rendendo piu’ semplice lavorare insieme a persone provenienti da culture diverse.

La diminuzione del costo dei voli consente a chi lavora all’estero di tornare spesso a casa a rivedere la propria terra d’origine e a visitare la famiglia e i vecchi amici. Inoltre, con l’aumento degli immigrati in una citta’, altri immigrati dello stesso paese di provenienza vorranno provare a sperimentare migliori salari e condizioni di vita e possono aspettarsi di trovare amici di simile provenienza etnica ed esperienze pronti a fornire loro consigli e talvolta aiuti.

Posted in tecnologia | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Tribu’ primitive e declino

Posted by janejacobs su luglio 14, 2008

 

Non credo che esistano citta’ ancora intatte sul nostro pianeta che possano mostrarci in quali condizioni erano agli albori della civilta’. Ci sono qua e la’ varie tribu’ che si sostentano solo con la caccia e la raccolta di frutti selvatici e tali societa’ non sembrano essere cambiate molto dagli albori della societa’ e sembrano rimanere immobili. Ora hanno generalmnete armi, trappole, utensili, metodi di costruzione, ornamenti e, spesso, strumenti musicali. Come Henry, o come la sussistenza in Egitto, queste societa’ tribali sono probabilmente in una fase di lungo declino e sono piu’ primitive delle loro economie ancestrali. Esiste una tribu’ nelle Filippine dedita esclusivamente alla raccolta di piante selvatiche e che non possiede arnesi di alcun genere. Tale tribu’ e’ un enigma, ma questo enigm parla piu’ di un tramonto, non di un’alba. Forse gli antenati di quella tribu’ in un tempo dimenticato dalla storia attraversarono il mare, un traguardo che non avrebbero potuto raggiungere con le nude mani. Molto probabilmente, dopo la migrazione si sono deteriorati in un isolamento economico, si sono lasciati andare ad una stagnazione e si sono trovati eclusi dal progresso economico.

 Praticamente tutti i popoli che vivono in economie escluse dallo sviluppo economico, siano esse nelle regioni povere dell’India, della Cina, dell’Indicina, del Medio Oriente, dell’Africa  o dell’America Latina, vivono in economie che ci raccontano di passati ricchi di invenzioni e creativita’. Tra loro ci sono gli abitanti di Napizaro . DIetro a questi popoli giacciono storie di connessioni con economie che si stavano svilupando e di cui ancora trattengono alcune tracce, alcuni residui.

Continua…

Posted in i. Luoghi esclusi dalla ricchezza | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fiera dei Video Giochi

Posted by janejacobs su luglio 14, 2008

  

GC (Games Convention)

Dal 20 al 24 Agosto 2008, alla Fiera di Lipsia si terra’ la nuova edizione della Fiera dei Video Giochi (Games Convention). Questa fiera e’ l’evento piu’ importate in Europa per questo fiorente settore che sta attraendo non solo sempre piu’ “giocatori”, ma anche sempre piu’ interesse dalle grandi Multinazionali del settore dei Media. Questa fiera e’ iniziata nel 2001 ed e’ arrivata ad attarre lo scorso anno piu’ di 500 espositori, quasi 200,000 visitatori e occupera’ uno spazio di 115,000 metri quadrati.

Ci sara’ anche un concorso che assegnera’ diversi premi per i migliori videogiochi in base alla piattaforma (PC, Xbox, Wii, Cellulare, ecc.) e un concorso per il migliore acessorio hardware.

Per maggiori informazioni sul concorso fare click QUI

 

 Il sito della fiera: e’ QUI

 

Posted in tecnologia | Contrassegnato da tag: , , | 1 Comment »

 
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.