Le cittá sono la ricchezza delle nazioni

Un nuovo modo di vedere l’economia

Il museo piu’ verde del mondo

Pubblicato da janejacobs su settembre 24, 2008

A San Francisco, Renzo Piano ha progettato l’Accademia Scientifica della California, il museo piu’ “verde” del mondo che e’ un capolavoro architettonico di sostenibilita’ ambientale dal punto di vista dell’uso ecologico di aria condizionata, acqua e materiali. Qui sotto un breve video di cinque minuti che descrive il museo:

L’Accademia delle Scienze della California inaugurera’ questo sabato.

Il tetto dell’edificio ha una struttura metallica sulla quale poggia un tetto d’erba ondulato.

L’edificio da’ una generale impressione di leggerezza e di clasicita’.

Una delle sale piu’ spettacolari del museo ricostruisce l’ambiente naturale della foresta amazzonica.

About these ads

7 Risposte a “Il museo piu’ verde del mondo”

  1. Antonio ha detto

    Ti faccio una domanda, probabilmente saprai già perchè te la faccio.

    Parlando obbiettivamente, nelle prime due foto che hai postato, non noti che le nuvole del cielo siano circondate da una sottile e ben distinguibile patina biancastra alquanto anomala e non vista in precedenza? Ovvero, negli anni passati, fino ad arrivare a due o tre anni fa, non ti sembra che fosse quasi impossibile incontrare un cielo del genere o trovare una foto dove compaia un cielo simile?
    Io, come tanti altri, sono fermamente convinto di questa cosa e mi sto domandando a cosa possa essere dovuta.

    Sei d’accordo con me, che opinione hai in merito?
    Pensi che sia semplicemente il traffico aereo o credi che sia una reazione naturale dell’atmosfera che è cambiata a causa dell’inquinamento?
    Io non nascondo di dubitare sul fatto che vi siano esperimenti scientifici volti a modificare l’atmosfera, e non escludo affatto la possibilità che alcuni aerei spargano sostanze in cielo per modificare la composizione dell’atmosfera.

    Per onestà intellettuale, dovevo scriverlo.

  2. janejacobs ha detto

    Antonio, riguardo al tema dell’inquinamento aereo ti suggerisco di visitare questo sito: http://www.planestupid.com/

  3. Alba del 2012 ha detto

    Jane Jacobs sei l’architetto di cui parla wikipedia? Se è vero quello che dice wiki stiamo discuteno con un fantasma o mi sbaglio?

  4. janejacobs ha detto

    Ciao Alba Del 2012. Innanzitutto ti ringrazio per gli interessanti commenti che lasci su questo blog. Il blog “Le citta’ sono la ricchezza delle nazioni” si ispira all’opera di Jane Jacobs che come giustamente osservi e’ morta il 25 Aprile 2006.

    Quando ho iniziato a scrivere questo blog volevo semplicemente tradurre in Italiano la sua opera “Cities and the Wealth of Nations” e pertanto non pensavo dirivelare la mia un’identita’.

    Poi pero’ mi sono lasciato un po’ prendere la mano e oltre alla traduzione del libro, ho inserito anche altri articoli e riflessioni personali che trovavo qua e la’ e pertanto ho inserito un breve profilo di chi sono su: http://janejacobs.wordpress.com/category/autore/.

    Purtroppo wordpress, il sito che ospita il mio blog, non mi lascia cambiare il mio login name da janejacobs a Aldo de Rossi e quindi per ora resto janejacobs. Spero che la grande Jane Jacobs guardera’ dall’aldila’ con benevolenza a questo umile ammiratore che blogga usando il suo nome (in minuscolo) janejacobs e che traduce per la prima volta il suo libro in Italiano. E spero che i lettori di questo blog perdonino questa confusione di ruoli e apprezzino le idee di Jane Jacobs.

  5. Antonio ha detto

    Ho visto il sito, comunque Ok pensi che sia inquinamento aereo.

    Ciao

  6. Alba del 2012 ha detto

    Grazie iMille per il chiarimento, anche se la cosa mi dispiace. Infatti dopo i leggendari racconti di J.Thitor le comunicazioni dall’aldilà mi mancavano.

    Comunque sia, non c’è il rischio di incorrere in problemi di copyright? Non ha lasciato parenti JJ?
    Il blog perderebbe un pò di fascino ma almeno l’ambiguità della foto forse andrebbe cambiata.

    gnite

  7. Alba del 2012 ha detto

    Dimenticavo di dire nel post precedente che gli etruschi costruivano tombe a tumulo sullo stile del tetto ondulato del verde museo. Vedi Populonia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: