Le cittá sono la ricchezza delle nazioni

Un nuovo modo di vedere l’economia

La crisi finanziaria del 1907

Posted by janejacobs su ottobre 31, 2008

J.P. Morgan

Per gli appassionati di crisi finanziarie, suggerisco la lettura di questo breve racconto sulla crisi finanziaria del 1907. Quello che avvenne negli USA nel 1907 e’ molto simile a quello che sta accadento oggi a tutta l’economia mondiale.

Il 1907 fu l’anno del panico dei banchieri di New York a causa di una crisi finanziaria che coinvolse gli Stati Uniti quando la Borsa di New York perse la meta’ del suo valore rispetto all’anno precedente. Tale panico avvenne in un periodo di recessione economica e produsse panico fra i risparmiatori che ritirarono i loro soldi e liquidarono i loro investimenti da banche e da societa’ finanziarie. Il panico iniziato a New York si allargo’ in tutti gli Stati Uniti quando molte banche locali e nazionali fecero bancarotta. La prima causa della crisi finznaizria fu una crisi di liquidita’ delle banche di New York che persero la fiducia dei risparmiatori e l’assenza di una autorita’ che potesse salvare le banche e i depositanti dalla bancarotta.

La crisi si scatano’ in Ottobre quando alcuni investitori non riuscirono a spingere al rialzo il prezzo di un grosso produttore di rame: United Copper Company. Il fallimento di questa speculazione porto’ a grosse perdite alle banche che prestarono soldi agli speculatori. Uno di questi speculatori si chiamava Knickerbrocker Trust Company, ed era la piu’ grande societa’ finanziaria del suo tipo a Wall Street. Il collasso di Knickerbocker genero’ paura in tutte le societa’ finanziarie e banche che si affrettarono a ritirare I loro depositi dalle banche di New York. I lpanico si estede in tutto il paese e colpi’ un grande numero di risparmiatori.

Tale panico si saraebbe esteso fino al collasso del sistema finanziario se non fosse stato per l’intervento del finanziere J.P. Morgan che garanti’ con il suo immenso patrimonio numerose banche e persuase altri grandi banchieri americani a fare lo stesso. A quel tempo gli Stati Uniti non avevano una banca centrale come oggi che potesse iniettare piu’ soldi nel sistema finanziario. Nel Novembre 1907 il contagio finanziario era finito, tuttavia una crisi ulteriore si ebbe quando una grande societa’ finanziario si indebito’ pesantemente dando in garanzia le azioni della Tennessee Coal, Iron and Railroad Company. Il collasso di questa societa’ fu evitato grazie ad una legge approvata dal presidente Theodore Roosevelt che cancello’ temporaneamente la legge anti-trust. L’anno seguente, il Sentaore Nelson W. Aldrich stabili’ una commissione d’inchiesta per capire cosa accadde effettivamente in questa crisi e proporre possibili soluzioni. Una di queste soluzioni fu la creazione della Federal Reserve, la Banca Centrale USA.

 

Negli anni successivi J.P. Morgan porto’ la sua testimonianza sulla crisi ad una commissione speciale incaricata dal Parlamento americano. Quando il parlamentare Untermyer chiese a Morgan se i suoi prestiti fossero basati sulla proprieta’ o sui contanti, Morgan rispose che in realta’ erano basati sul carattere. Il carattere e’ piu’ importante dei soldi o delle proprieta’ per un banchiere perche’ i soldi non possono comprare il carattere. Secondo Morgan: “Un uomo che non merita la mia fiducia non potra’ ottenere da me alcun prestito nemmeno se porta in garanzia tutti i titoli finanziari del mondo.”

 

da wikipedia

6 Risposte to “La crisi finanziaria del 1907”

  1. Arthur said

    Anche io ne ho parlato di questa crisi, nell’anniversario (22 Ottobre).
    Perchè non approfondisci su J.P. Morgan, nè sulla creazione della FED?

  2. frankpopcorn said

    E’IN ARRIVO IL PIU’ GRANDE BIG BANG CHE I MERCATI FINANZIARI ED ANCHE REALI HANNO MAI CONOSCIUTO.
    UN VERO CREDIT CRUNCH DA PARTE DELLE ISTITUZIONI FINANZIARIE.
    I GRANDI CERCHERANNO DELLA POLITICA MONDALE CERCHERANNO DI FERMARE IL PANIC SELLING CHIUDENDO I MERCATI PER DIVERSI GIORNI.
    MA QUESTA MISURA GENERA’ CAOS ANCORA MAGGIORE E I MERCATI CONOSCERANNO IL COLLASSO FINANZIARIO GLOBALE.
    MOLTI HEDGE FUND CHIUDERANNO E CI VORRANNO ANNI PER RISANARE LA SITUAZIONE INFLIGGENDO TASSE A TUTTI I POPOLI DEL MONDO PARI SE NON OLTRE IL 60% DI QUELLO CHE OGNI ESSERE UMANO GUADAGNA.
    IL TERZO MONDO PEGGIORERA’ E NON CI SARANNO FONDI PER SALVARE QUEI PAESI.
    LE MALATTIE SI DIFFONDERANNO PIU’ VELOCEMENTE IN QUEI PAESI E PER GLI EFFETTI DEL VENTI MOLTI VIRUS POTREBBERO ANCHE ESSERE AVIOTRASPORTATI.
    LA PANDEMIA POTREBBE MIETERE OLTE 1 BILIONE DI VITTIME E IL CONTO POTREBBE ESSERE PIU’ SALATO DI QUELLO CHE PENSIAMO IN QUESTO MOMENTO. FRANKPOPCORN

  3. antony said

    frank come facevi a sapere queste cose 9 mesi fa ?
    dai dici la verita’ sei dei servizi,forse americani.
    Cmq 6 sempre stato un mistero e cmq complimenti

  4. Anonimo said

    Ma forse tiranno il fatto che la crisi c’è’ effettivamente stata, nessuno di voi ha capito l’origine scatenante, anzi avete proprio capito il,contrario. J.p. Morgan e altri banchieri prima sono usciti dal mercato, poi hanno diffuso il panico e dopo sono rientrati in borsa acquistando in saldo molte banche. È siccome la legge sul trust lo impediva hanno creato na lobbi per cambiare la legge. Il senatore w.w. Poi divenne presidente a seguito del l’appoggio dato nella abolizione della legge sui trust e sulla successiva che istituiva la fed.

  5. It’s amazing to pay a quick visit this web site and reading the views of all colleagues on the topic of this article, while I am also keen of getting experience.

  6. Thanks for one’s marvelous posting! I truly enjoyed reading it, you will be
    a great author. I will remember to bookmark your
    blog and will eventually come back from now on. I want to encourage
    you continue your great work, have a nice evening!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: