Le cittá sono la ricchezza delle nazioni

Un nuovo modo di vedere l’economia

Il carico e le capacita’ delle nazioni

Pubblicato da janejacobs su gennaio 2, 2009

Un gruppo di scienziati politici associati con il Centro di Ricerca dell’Universita’ di Princeton sulle Istituzioni Politiche Mondiali ha studiato la dissoluzione o disintegrazione di unita’ politiche sovrane – nazioni, imperi, confederazioni – accaduti in tempi recenti o nel passato.

 

L’oggetto di tale studio era di determinare quali sono le forze comuni, se ce ne sono, che portano alla disintegrazione politica. I ricercatori di Princeton hanno concluso che il “carico” sopportato dalle unita’ politiche fallite e’ aumentato, mentre allo stesso tempo le sue “capacita’” sono diminuite. Ma quali sono il “carico” e le “capacita’” in concreto? 

 

“Eccessivi impegni militari” erano identificati come un fattore che aumentava inevitabilmente il “carico”. I ricercatori hanno definito “eccessivi” gli impegni militari continui e prolungati, sottolineando che storicamente, brevi guerre prese singolarmente, non hanno portato alla dissoluzione politica (anzi al contrario spesso l’espansione territoriale effettuate attraverso brevi guerre di espansione che ha portato all’intensificazione dell’unita’ politica) ma il peso di impegni militari prolungati ha spesso presagito al fallimento politico e alla disintegrazione. Le altre due maggiori componenti di “carico” per le nazioni sono i “sostanziali aumenti della partecipazione politica per conto della popolazione, delle regioni o degli strati sociali che prima erano politicamente passivi” e la consapevolezza politica di “differenziazione etnica o linguistica” fra i gruppi regionali all’interno di una nazione. Ciascuno di questi, naturalmente, porta all’uso di sussidi assistenziali o alle forze che generano il discontento.

 

Per quanto riguarda la riduzione delle “capacita’” che portano alla disgregazione delle nazioni, la principale e’ stata definita come la “prolungata stagnazione economica”. Dobbiamo ricordare che le nazioni o gli imperi si trovano in una situazione di recessione economica per una loro scelta. Esistono particolari circostanze che sono intrinseche nei territori e che non possono essere modificate nemmeno dal piu’ potente degli imperi.

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: