Le cittá sono la ricchezza delle nazioni

Un nuovo modo di vedere l’economia

Futuro di siccita’ e mancanza di energia

Posted by janejacobs su febbraio 20, 2009

Nell’ultimo secolo il consumo di acqua potabile e’ cresciuto ad un tasso di due volte superiore al tasso di crescita della popolazione mondiale. Entro il 2025 secondo le Nazioni Unite, due miliardi di persone vivranno in regioni con scarsita’ d’acqua potabile.

 

L’acqua ricopre i tre quarti della superficie della terra, ma solo il 3% di essa e’ disponibile per l’uso degli esseri umani. L’agricoltura e’ l’utente primario di acqua potabile e rappresenta circa il 70% dell’uso totale. Un altro uso fondamentale dell’acqua e’ l’industria, in particolare l’industria energetica. Oggi il settore energetico usa l’8% dell’acqua potabile e piu’ del 40% dell’acqua potabile usata nei paesi sviluppati. L’energia e’ anche uno dei fattori primari per la catena del valore dell’acqua in quanto contribuisce al movimento dell’energia idrica e al trattamento dell’acqua.

 

Se andremo avanti cosi’ lo stress che subiranno le risorse di acqua potabile si tradurra’ in un bisogno di utilizzare l’acqua in maniera molto piu’ efficiente nella catena del valore dell’energia.

 

Se la paura di avere poca acqua e’ una paura globale, le soluzioni sono locali, poiche’ trasportare acqua per lunghe distanze non e’ economico. Tradurre queste paure globali in soluzioni locali richiede una ottima comprensione della relazione che c’e’ tra acqua ed energia. Nonostante il fatto che diverse tecnologie energetiche consumano diversi ammontari di acqua, nessuna energia e’ di per se’ buona o cattiva dal punto di vista dell’acqua; dipende tutto dal contesto locale. Tuttavia, i problemi dell’acqua impatteranno anche le scelte energetiche del futuro. Le societa’ energetiche dovranno rispondere sempre piu’ a come utilizzano l’acqua.

 

L’intero ciclo dell’energia richiede acqua per l’esrazione, la generazione e per la distribuzione di energia. L’uso di energia e la creazione di rifiuti dall’energia inoltre utilizza e contamina l’acqua. Nei paesi industriali uno deli usi magiori di acqua e’per il raffreddamento degli impianti di generazione elettrica. Con l’aumentare della scarsita’ d’acqua, iniziamo a vedere esempi di limitazione della produzione di energia  dovuta alla mancanza d’acqua. Ad esempio gli impanti nucleari sono stati chiusi varie volte a causa di mancanza d’acqua; ad esempio alcune tecnologie di raffreddamento sono state abbadonate perche’ danneggiavano ecosistemi marini o lacustri.

 

Spesso i legami tra acqua ed energia non sono compresi a sufficienza e sono scarsamente usati nelle politiche locali. Chi amministra le risorse energetiche ed idriche deve imparare a tenere conto della stretta relazione fra queste risorse. Altrmenti avremo sempre piu spesso a che fare con siccita’ e con tagli alla produzione di energia.

Annunci

5 Risposte to “Futuro di siccita’ e mancanza di energia”

  1. Finley said

    Have you ever considered writing an e-book or guest authoring on
    other sites? I have a blog based upon on the same ideas you discuss and
    would really like to have you share some stories/information.
    I know my viewers would value your work.
    If you’re even remotely interested, feel free to shoot me an e mail.

  2. Hi there, I am new to blogging and internet sites in general and was wondering how you got the “www” included in your
    domain name? I see your domain, “https://janejacobs.wordpress.com/2009/02/20/futuro-di-siccita-ed-energia/” has the www and my web address looks like, “http://mydomain.com”.
    Do you know the best way I can change this?

    I’m using WordPress. Many thanks

  3. Shayla said

    Good day! Do you use Twitter? I’d like to follow you if that would be ok. I’m undoubtedly enjoying your blog and
    look forward to new posts.

  4. Quality articles is the key to attract the users to pay a
    visit the website, that’s what this web site is providing.

  5. After looking at a few of the articles on your web page, I really appreciate your technique of blogging.
    I saved it to my bookmark website list and will be
    checking back soon. Take a look at my web site too and tell me how
    you feel.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: