Le cittá sono la ricchezza delle nazioni

Un nuovo modo di vedere l’economia

La capitale

Posted by janejacobs su marzo 2, 2009

Storicamente in nazioni dove le economie cittadine stanno morendo e dove le citta’ sono dissanguate da transazioni del declino, una citta’ sopravvive sempre piu’ a lungo delle altre: la capitale. Cio’ accade perche’ le capitali delle nazioni sono le uniche a guadagnare dal processo di transazioni del declino. Quando la funzione principale di citta’ e’ quella di essere capitale – come la citta’ di Washington negli Stati Uniti o Ottawa in Canada- e’ ovvio che piu’ trasferimenti arrivano per sussidi, prestiti a fondo perduto e contratti militari,  maggiore e’ la promozione di un commercio fra citta’ sviluppate e aree arretrate, e maggiore e’ la prosperita’ della capitale. Tuttavia, la connessione non e’ cosi’ ovvia quando la capitale e’ anche un grande centro industriale e commerciale come nel caso di Londra, Parigi, Madrid o Stoccolma. 

 

In quel caso, l’aumento della prosperita’ associato al presidio di queste transazioni del declino puo’ portare al declino simultaneo, all’impoverimento e all’obsolescenza della stessa capitale. Ad esempio, mentre l’economia di Washington e’ cresciuta per quartant’anni dal dopo guerra, l’economia di New York, un tempo florida, diversificata e creativa anche dal punto di vista manifatturiero e’ diventata obsoleta e molto sottile e la crescita della citta’ si e’ limitata al settore dei servizi e della finanza che non hanno compensato per le perdite di altre esportazione e non hanno ricreato i posti di lavoro perduti e tanto meno hanno recuperato la capacita’ dei New Yorchesi di risolvere problemi pratici. Ma supponiamo che la capitale degli Stati Uniti fosse stata New York (come infatti fu per un brevissimo periodo storico): supponiamo che New York fosse in effetti sia New York , sia Washington. In quel caso il declino economico di New York sarebbe stato velato dal suo boom nel settore governativo.

Allora nascosta dietro al governo, la capitale di una nazione o di un impero, sembra vivace fino alla fine, ma in realta’ e’ inerte, arretrata e povera. Questa e’ stata per anni la condizione di Lisbona, Madrid e Istanbul. Questo sta diventado anche il destino, credo, di Parigi, Londra e Stoccolma.

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: