Le cittá sono la ricchezza delle nazioni

Un nuovo modo di vedere l’economia

La secessione del Texas

Posted by janejacobs su aprile 16, 2009

Come potete vedere nel video qui sotto tratto dal sito del Governatore del Texas, negli Stati Uniti stanno emergendo tendenze secessioniste.

Il governatore del Texas Rick Perry ritiene che l’ingerenza del Governo USA nel tassare i cittadini, un’ingerenza dettata dagli eccessi del disastro finanziario causato dalle banche di New York, sia un’ingerenza incostituzionale.

Secondo Perry i padri fondatori degli Stati Uniti non intendevano creare uno stato in cui si danneggi la liberta’ individuale dei cittadini a causa di tasse elevatissime. Pertanto Perry si appella al decimo emendamento della costituzione USA e ritiene che il governo federale non possa opprimere i cittadini Texani con tasse spropositate in termini di quantita’ ed insostenibilita’.

Una bella sveglia al governo di Washington, un governo che vuole salvare le Banche di New York a spese dei Texani (e non solo!) e un possibile scenario da basso impero, simile  quello a cui si trovo’ di fronte l’Unione Sovietica dopo la caduta del comunismo.

Continua…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: