Le cittá sono la ricchezza delle nazioni

Un nuovo modo di vedere l’economia

Referendum per l’indipendenza di Bolzano

Posted by janejacobs su maggio 8, 2009

Bolzano

Il movimento indipendentista del Sud Tirolo sta rialzando la testa e sta orchestrando provocazioni per ottenere l’Indipendenza dallo Stato Italiano. Simili provocazioni avvengono in misura piu’ o meno pacifica in Palestina, Quebec, Irlanda, Scozia, Veneto, Texas e nei Paesi Baschi solo per fare alcuni esempi.

A molti e’ noto che Bolzano e la sua Provincia hanno goduto per decenni di generosi contributi da parte dello Stato Italiano grazie al loro regime di statuto speciale. Va ammesso che i contributi ricevnuti da Bolzano sono stati messi a miglior frutto di quelli ricevuti da altre Regioni Italiane a statuto speciale.

Ma sono sufficienti dei sussidi economici a “comprare” la docilita’ di una popolazione e a sopire il desiderio di indipendenza di un popolo che vuole autodeterminarsi? Cosa ci sarebbe di piu’ democratico di un referendum che chiedesse ai residenti della Provincia di Bolzano di scegliere una volta per tutte se restare in Italia o separarsi pacificamente e serenamente? Quali impedimenti ci sono per avviare una vera indipendenza della provincia di Bolzano se questa e’ effettivamente la volonta’ di quelle popolazioni?

5 Risposte to “Referendum per l’indipendenza di Bolzano”

  1. Giacomo Zampolin said

    E’ una battaglia persa in partenza oltre che sbagliata. A memoria tutti gli Stati sono stati delineati con guerre. E anche laddove le guerre ancora esistono, vedi Paesi Baschi, non si ottiene nulla se non un effetto contrario inimicandosi tutti.
    Oltretutto il Sud Tirolo (solo Bolzano e provincia mi è parso di capire) non è neanche una regione e ancor meno uno Stato al pari di Palestina, Kosovo, gli ex URSS. Lì c’era stata un’aggregazione di Stati che poi hanno riacquisito la loro sovranità.

    Le implicazioni per uno staccamento della provincia di Bolzano sono molte. In primis economiche oltre che sociali e politiche. Per quale motivo ci si vuole separare? Cioé quali sono i vantaggi che si sperano di ottenere da una separazione?

  2. M said

    Questi mangiacrauti, se non vogliono stare in ITALIA possono andarsene a rompere i coglioni da un’altra parte.. automantenendosi
    ma vadano a ‘ffanculo !

  3. Siamo favorevoli ad un eventuale referendum secessionista per il Sud Tirolo. Egualmente auspichiamo l’indizione di analoghi referendum nella Regione Veneto e, in particolare, nella nostra Regione Lombardia.

    Se siete interessati a saperne di più sulla nostra idea, Vi invitiamo a visitare il nostro manifesto, “Il sogno di una cosa”, a questo indirizzo: http://www.geocities.com/repubblicalombarda/home.html (per il nostro blog, invece, basta cliccare sul nickname)

    Un cordiale saluto,
    Progetto Politico Avanti

  4. roberto danni said

    legnate e olio di ricino a chi porta calze bianche…come faceva il primo mussolini quello non compromesso coi fottuti crauti..questa e’ la ricetta ..manteniamo questa gentaglia e loro si lamentano pure..italia unita …ffanculo ai fottuti separatisti.

  5. Anonimo said

    affanculo la eva klotz ..bolzano rimane italia..

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: