Le cittá sono la ricchezza delle nazioni

Un nuovo modo di vedere l’economia

La bomba del debito pubblico dopo la crisi del 2008

Posted by janejacobs su giugno 13, 2009

Fino all’anno scorso, la bomba del debito pubblico interessava solo due Paesi Ricchi: Giappone e l’Italia. Oggi, dopo la crisi del 2008 che ha portato i governi dei Paesi Ricchi a salvare le loro banche e a cercare di stimolare loro economie, il problema della bomba del debito pubblico riguarda quasi tutti i Paesi Ricchi.

La tabella qui sotto e’ tratta da un recente studio del Fondo Monetario Internazionale. Essa riassume per dieci Paesi Ricchi i seguenti dati:

1) Debito pubblico in percentuale al PIL nel 2007

2) Debito al netto delle partecipazioni pubbliche in percentuale al PIL nel 2007

3) Previsioni del debito pubblico nel 2014 dopo gli interventi anti-crisi del 2008

4) Manovre finanziarie in percentuale al PIL per riportare il debito a livelli sostenibili (debito al 60% del PIL)

Per l’Italia si tratterebbe di manovre di almeno 50 miliardi di euro all’anno.

  Debito pubblico / PIL 2007 (%) Debito pubblico meno partecipazioni pubbliche / PIL 2007 (%) Debito Pubblico / PIL 2014 (%) Manovre finanziarie necessarie / PIL (%)
Australia          15.4                                     -6.0         16.6                        1.2
Gran Bretagna          46.9                                    30.2         87.8                        5.7
Canada          64.1                                    23.4         66.2                        1.0
Francia          70.1                                    34.4          89.7                        4.5
Germania          65.5                                    44.5          91.0                        1.8
Italia         113.2                                    87.6       129.4                        4.8
Giappone         170.6                                    85.9       234.2                      14.3
Corea del Sud           28.9                                   -37.7          51.8                      -0.7
Spagna            42.7                                    19.1          69.2                        3.1
Stati Uniti           62.9                                    43.0        106.7                        3.5

 

Dove si troveranno tutti questi soldi? Non e’ chiaro nel dettaglio. Le strade percorribili secondo gli economisti tradizionali sono solo e sempre quattro:

1) Aumentare l’eta’ pensionabile

2) Ridurre la spesa pubblica

3) Aumentare le tasse

4) Stampare moneta aumentando l’inflazione

Alternativamente si potrebbe Tornare alla realta’.

Una Risposta to “La bomba del debito pubblico dopo la crisi del 2008”

  1. Eu estava procurando informações sobre simpatia e encontrou o seu web.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: