Le cittá sono la ricchezza delle nazioni

Un nuovo modo di vedere l’economia

Ricchezza nel Mezzogiorno d’Italia oggi e nel 2030

Posted by janejacobs su agosto 15, 2009

Il grafico qui sotto riporta la ricchezza pro capite nel Mezzogiorno d’Italia oggi e le previsioni per il 2030.mezogiorno

I dati della ricchezza pro-capite e della crescita sono forniti dallo Svimez per ogni regione. Il Prodotto Interno Lordo pro-capite e’ una misura usata dagli economisti tradizionali per misurare la ricchezza. I dati si riferiscono al PIL del 2008 e sono espressi in euro.

Alle statistiche del 2008 ho poi aggiunto i tassi di crescita del PIL fornite dallo Svimez e ho poi ipotizzato che il PIL di ciascuna delle regioni continui a crescere (o meglio, decrescere) agli stessi ritmi del 2008.

Se ne ricava un quadro negativo per tutto il Mezzogiorno e un quadro addirittura tragico per la Campania. Quest’utima gia’ oggi e’ la regione piu’ povera d’Italia e se le tendenze di impoverimento presenti oggi continueranno fino al 2030, essa perdera’ la meta’ della propria ricchezza.

Se oggi la Campania, in termini di ricchezza pro capite, e’ paragonabile al Portogallo nel 2030 sara’ paragonabile all’Iran. Se oggi un abitante della Campania campa in media con millequattrocento euro al mese, nel 2030 dovra’ accontentarsi di sette euro al mese (senza contare l’inflazione).

Intanto, in una recente intervista, il Presidente del Consiglio  cita il Piano Marshall e la Tennessee Valley Authority come fonti di ispirazione del suo nuovo progetto per il Sud . Purtroppo questi progetti paiono ispirati da uno spirito centralista e autoritario che e’ l’opposto dal pensiero di Jane Jacobs al quale ci ispiriamo.

Advertisements

Una Risposta to “Ricchezza nel Mezzogiorno d’Italia oggi e nel 2030”

  1. melchiorre donato said

    le vostre previsioni di crescita per il sud (anzi di decrescita)sono fin troppo ottimistiche. Se continua questo andazzo,lo sfascio sarà totale molto prima del 2030.Unica via di salvezza per le terre dell’ex regno di Napoli è che si distacchino dall’attuale stato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: