Le cittá sono la ricchezza delle nazioni

Un nuovo modo di vedere l’economia

Posts Tagged ‘india’

Cina e India

Posted by janejacobs su gennaio 29, 2009

Cina e India stanno ritornando alla posizione che hanno avuto per secoli. Fino a due secoli fa la Cina produceva circa il 30% della ricchezza mondiale e l’India produceva circa il 15% della ricchezza mondiale.

Cina e India sono, per la prima volta dal 18esmio secolo, pronte per occupare nuovamente la posizione di maggiori produttori della ricchezza mondiale.

Cina e  India entro il 2025 potrebbero superare la prododuzione di ricchezza di tutti i paesi ad esclusione degli Stati Uniti e del Giappone, ma resteranno indietro di decenni per quanto riguarda la produzione di reddito per abitante. Gli anni attorno al 2025 saranno caratterizzati dalla duplice entita’ di giganti asiatici che saranno potenti a livello nazionale, ma relativamente poveri a livello individuale.

 

Posted in Economia | Contrassegnato da tag: , | 2 Comments »

Senza citta’ le nuove tecnologie sono insostenibili

Posted by janejacobs su agosto 7, 2008

 
Le improvvisazioni di successo implicano che la tecnologia sia appropriata alle circostanze del luogo e del momento storico in cui vengono introdotte. La parola sostenibile e’ oggi molto di moda per definire nuove tecnologie e talvolta indica strumenti che solo i poveri si possono permettere. Sfortunatamente, molte di queste tecnologie si rivelano insostenibili non perche’non funzionano, ma perche’ funzionano troppo bene. Ad esempio, lo sviluppo di un telaio per tessitura azionato dai pedali di una bicicletta era una buona improvvisazione al punto che fu sponsorizzata dal governo Indiano. Essa si rivelo’ un successo nel senso che un solo uomo poteva fare il lavoro di dodici uomini. Ma questo ebbe un effetto devastante sui villaggi Indiani perche’ i mercati cittadini di sbocco per i tessuti provenienti dai villaggi non si espanndevano di dodici volte. Pertanto questa nuova invenzione ha finito per creare disoccupazione ed emigrazione ed il governo Indiano, pur avendo sponsorizzato l’invenzione di questo nuovo telaio, non poteva promuoverne l’uso.
 Anche se molte invenzioni sono insostenibili per la vita agricola dei villaggi dei paesi arretrati, purtroppo si sono spesi molti soldi per sponsorizzarle e per promuoverle. Per molte persone le invenzioni portano in se’ un’aurea di romanticismo, quelle persone spesso le stesse che investono di un’aurea romantica anche la vita di sussistenza dei villaggi (vedi qui). Ma le energie spese per aiutare i villaggi poveri attraverso l’intrduzione di tecnologie troppo avanzate sono energie spese male perche’ mettono il carro davanti ai buoi. Tali energie sono dirette al miglioramento della produttivita’ dei villaggi, ma tale miglioramento non puo’ avvenire se non e’ acompagnato dallo sviluppo di citta’ vicine che accompagni il loro progresso economico.

Posted in j. Perche' le citta' arretrate hanno bisogno le une del | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »