Le cittá sono la ricchezza delle nazioni

Un nuovo modo di vedere l’economia

Posts contrassegnato dai tag ‘movimenti’

Movimenti secessionisti USA

Pubblicato da janejacobs su giugno 14, 2009

L’Istituto Middlebury da qualche anno si occupa dello studio dei movimenti secessionisti negli Stati Uniti. L’idea di partenza e’ che l’impero Americano e’ al collasso e che entita’ politiche piu’ piccole, sviluppate attorno alle citta’ sono piu’ al passo con le sfide del futuro: fine del petrolio, inquinamento, riduzione di scorte alimentari, inflazione del dollaro e riscaldamento globale.

Per questo e’ necessaria un’economia che si rivolga piu’ alle citta’ e meno alle multinazionali come Walmart, Exxon o McDonald’s che controllano i politici ed il governo di Washington. Queste idee sono profondamente affini al pensiero di Jane Jacobs e di questo blog a lei dedicato, che si occupa tradurre in Italiano il suo pensiero.

Fra i vari movimenti emersi da un recente congresso c’e’ quella di creare una piccola confederazione di Stati del Nord Est separati dagli Stati Uniti sul modello della Danimarca.

Poi c’e’ il Movimento Nazionalista Texano che sostiene di avere 250,000 firmatari per l’indipendenza dagli USA.

La Carolina del Sud ha anch’essa il proprio movimento independentista, questa volta improntato ad una forte matrice religiosa.

Poi c’e’ la Lega del Sud che ha l’obiettivo di confederare tutti gli Stati del Sud degli Stati Uniti in una repubblica indipendente.

Piu’ ad Ovest un’iniziativa partita dalla citta’ di San Diego intende secedere dalla California USA ed annettersi un pezzo di California Messicana in una mega regione chiamata Cali Baja.

Altri movimenti independentisti si trovano presso le Hawaii, Alaska e negli Stati del Nord e del Nord Ovest con la Repubblica di Cascadia.

Fonte: WSJ

Pubblicato in: secessione | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Movimenti dell’economia

Pubblicato da janejacobs su maggio 13, 2009

Come si e’ mossa l’economia in questi ultimi quarant’anni?

Come e’ cambiata la produzione industriale o la fiducia dei consumatori in Europa, Asia, America negli ultimi quarant’anni?

 L’OCSE propone un metodo semplice ed efficace per vedere i movimenti dell’economia.

Cliccate al link qui sotto, selezionate l’indicatore economico, la nazione che preferite e cliccate sul tasto play.

Vedrete un cortometraggio della crescita (o decrescita) dell’economia del Paese da voi scelto. Consiglio a tutti di provare a scegliere almeno Italia e Cina.

 http://stats.oecd.org/mei/bcc/default.html

Fatemi sapere se avete considerazioni  o domande.

Pubblicato in: Economia | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

 
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.